La Casa


Cà di Ach nasce ai piedi del Pizzo Camino, progetto satellite della sezione di Saviore dell’Adamello.

Nella casa di Schilpario abitavano un tempo Marco e Maria, i nonni di Sara, oggi è un luogo d’incontro, di crescita comunitaria e spirituale.E’ una casa che abbiamo visto cambiare sotto i nostri occhi avendo voluto fare i lavori in autogestione perchè da subito diventasse un luogo di sperimentazione dove imparare l’ABC del muratore e il confronto.Ne è uscito un luogo luminoso e spazioso ma che ha una storia da raccontare!!Cà di Ach è una casa che noi amiamo definire” in movimento”, un pò come i suoi fondatori, con spazi che possono essere riadattati a seconda delle esigenze di chi viene. Vi sono una decina di posti letto, divisi in due camere( il numero può aumentare sostanzialmente  usando anche altri spazi) ,una cucina ben attrezzata, un’ ampia sala con camino, un bagno e la stanza comune dove vengono svolti  incontri, corsi, yoga e altri laboratori. Il nostro spazio preferito è sicuramete l’ampio giardino che circonda la casa, territorio di sperimentazione orticola, zona relax e casa di tre anatroccoli.

Cà di Ach ha tutti i confort per vivere bene: natura, buona musica, molti libri e niente televisione.

L’attività della casa è basata sulla pratica dell’autogestione ed è perciò tutto affidato al senso di responsabilità dei soci fruitori.

I prezzi variano da 15€ per persona la prima notte a 12 € le suguenti…e 15€ di tessera annuale per chi ancora non fa parte del gruppo Amici della Natura.